Geotermia

L’energia geotermica può essere sinteticamente indicata come il calore presente nel sottosuolo in quantità e a temperature pressochè costante per tutto l’anno, a prescindere dalle condizioni climatiche esterne. Questo calore può essere utilizzato se nel suolo viene immersa una tubazione all’interno del quale circola un fluido (acqua o acqua glicolata) ad una temperatura inferiore a quella del suolo.